DIFFICILE INCONTRARE UN ALTRO DON ANGELO

Mi è stato chiesto di scrivere due parole in ricordo di don Angelo Argentiero e lo faccio volentieri.

Don Angelo, per me, era una persona speciale, era tranquillo, cordiale e generoso, sapeva capire, sapeva ascoltare e soprattutto non giudicava… era rispettosa delle idee di ciascuno di noi.

Con Lui, per tanti anni, puntualmente alle 7,30, spesso ho preso un caffè all’allora “Milan bar “ (sotto l’orologio) e in quei pochi minuti, quando si parlava del più e del meno, gli invidiavo due cose: la sua disposizione alla moderazione e alla tolleranza ed il rispetto delle idee degli altri (anche se in contrasto con le sue).

Oggi, per esperienza personale, posso affermare che don Angelo aveva la capacità di leggermi dentro, di sentire i miei pensieri e soprattutto di farmi sentire sereno.

Il mio desiderio oggi è quello di incontrare tanti Don Angelo …..ma mi sembra di difficile realizzazione.

Ninni Mingolla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *