IMPRONTA INDELEBILE DI UNA PERSONA SPECIALE

 

Nella mia mente il ricordo di don Angelo è vivo attraverso l’immagine del suo sorriso coinvolgente, sereno, amichevole, prosociale, che, attraverso la sua caratteristica sonorità, predisponeva l’interlocutore a sentirsi a proprio agio e a dialogare apertamente e nello stesso tempo con discrezione. La sua gestualità e la sua mimica facciale trasmettevano serenità e ottimismo.

L’ottimismo e la sua visione delle cose, foriera di speranza e di fiducia relativamente a qualsiasi situazione e a qualsiasi contesto, erano alcune delle sue qualità più importanti. Nei confronti delle sue malattie aveva un atteggiamento quasi di distacco, di minimizzazione consapevole dei sintomi, che li definiva temporanei e sicuramente suscettibili di miglioramento, per non allarmare chi gli stava vicino, dando così un messaggio tranquillizzante. La sua comunicazione concisa ma incisiva nei significati ha lasciato nel cuore e nella mente di tutti noi un’ impronta indelebile di una persona speciale.

Alida e Giuseppe Indolfi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *